IntestHome

CHRONICLES OF A NEW LIFE

Cronache di infertilità e adozione

 
 
  • chiara.contufarci@gmail.com

Occhi negli occhi


Quando ero un piccolo cucciolo batuffoloso vivevo in una grande casa insieme a tanti altri mici; si prendeva cura di noi una signora che vestiva sempre con dei morbidi maglioncioni.

Un giorno la signora apre la porta della nostra stanza e fa entrare una coppia di bipedi come lei e io dall'odore sento che sono molto emozionati e felici, profumano di buono, sopratutto lei; lei ha quel buon profumino, quello che mi piace tanto. Così le corro subito incontro.

Affondo il naso nelle sue mani che intanto mi accarezzano e grattano proprio come piace a me. Anche lui è bravo a farmi i grattini. Quando si distraggono per chiacchierare con la signora o per fare le coccole ai miei fratellini non mi piace per niente! Cerco subito di mettermi in mezzo, li chiamo, salto sul mobile e cerco di guardare negli occhi quella bipede così profumata. Li vedete qui sotto i miei occhioni? Chi potrebbe resistermi?

E infatti lei capitola, mi guarda e io la ipnotizzo: so che da ora in poi farà quello che voglio io!

Dopo un po' se ne vanno, ma io so che li rivedrò presto.


Dopo del tempo, mi ricordo che era una mattina di bel sole ma con l'aria frizzantina, la signora mi fa salire sul quella cosa strana che fa rumore e ti porta da un posto all'altro, loro la chiamano automobile. Mi lamento all'inizio, non mi piace quando va veloce e poi rallenta all'improvviso, mi sento tutto scombussolato. Poi si ferma.

Apre la porta ed ecco che sento ancora quel buon profumo... e bam, lì ci sono loro due. Lei mi abbraccia, mi appoggia sul pelo le labbra umide, mi piace. Le batte forte il cuore, lo sento, ha un suono piacevole che si accorda perfettamente al mio. Il mio intuito felino mi dice chiaramente che questa bipede che dice di voler essere la mia mamma sarà davvero brava, ha proprio quell'odore di cui vi parlavo prima, quello buono delle mamme. Anche se non è pelosa e morbida come me, so che saremmo perfetti insieme.


Mannaggia, però devo ancora salire su una automobile, per fortuna che lui la muove bene e io riesco ad appisolarmi. È sempre il momento di un buon pisolino.


Quando riapro gli occhi siamo arrivati: lei mi parla con la sua dolce voce e chiama questo nuovo posto casa. Esco dalla mia cuccetta e annuso in giro: anche qui c'è quel buon odore, odore di cose buone, mi rilassa. Inizio senza pensarci troppo a fare il mio grr grr, sono felice. Loro ridono e mi coccolano, che pacchia!

Iniziano a chiamarmi Gru Gru, non so perché ma ha un bel suono.

Tutto qui è bello. E mi piace tanto quando lei mi abbraccia e mi coccola. Dice che sono bellissimo.

Ovvio no? L'ho ipnotizzata per bene!





192 visualizzazioni
 
 
 

©2019 by Chronicles Of A New Life. Proudly created with Wix.com